Micosi Matera

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute dei bambini. In questo caso stiamo parlando delle micosi. La pelle del bambino e' estremamente delicata per cui puo' capitare che venga attaccata da microrganismi, detti miceti o funghi, che creano delle infezioni cutanee. Leggi l'approfondimento di www.guidagenitori.it e consulta la lista di specialisti a Matera ai quali potrai rivolgerti..

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Dr. Prof. Vincenzo Pagliara
089 220310 089 224115 339 8081041
p. Diciotto Agosto 10
Potenza

Informazione fornita da
Studio Radiologico E Terapia Fisica Manfredi
(083) 533-1802
via XX Settembre 48 Pal Manfredi
Matera
 
Istituto Zooprofilattico Sperimentale Puglia E Basilicata
via Lupo Protospata, 51
Matera
 
Associazione Italiana Assistenza Spastici - A.I.A.S.
piazza Mulino, 10
Matera
 
F.K.T. S.A.S. Di Teresa Canitano & C.
(083) 538-9079
via Firenze, 59
Grassano
 
Azienda Ospedaliera Potenza - Ospedale San Carlo
(097) 161-1111
ctr. Macchia Romana
Potenza

Informazione fornita da
Croce Azzurra Soc. Coop A Mutualitá Prevalente
(083) 533-1314
via Santa Cesarea, 49
Matera
 
Centro R.H.A.M. Benessere Di Cristiano Anna Maria
(083) 538-7067
via La Croce, 37
Matera
 
Centro Radiologico Lucano Di Amendolara Maria Cristina
(083) 533-2322
via Lupo Protospata, 27 29
Matera
 
Domenico Dr Giannino
(039) 673-6298
via A Gasperi, 8 12
Potenza
 
Informazione fornita da

Micosi, amanti del caldo umido

Pubblicato Venerdì, 30 Luglio 2010 12:30 Scritto da La redazione

Micosi, amanti del caldo umido

Grandi e piccini possono essere bersaglio dei funghi: le loro ife si insinuano tra l’epidermide e le unghie dei piedi. Evitarle è possibile, bastano pochi accorgimenti.

Questa estate sarà ricordata come una delle più calde e umide degli ultimi tempi. E sono proprio queste le condizioni che favoriscono lo sviluppo delle micosi superficiali dei peli e delle unghie, affezioni causate dai dermatofiti, funghi microscopici che trovano nella pelle sudata il loro habitat ideale.

Tigna, può colpire capelli e corpo
Il suo nome fa pensare a epoche antiche, eppure la tigna è una micosi superficiale ancora diffusa. Esiste in varie forme, portate più spesso dal Microsporum canis, fungo di provenienza animale (che, a dispetto del nome, colpisce soprattutto i gatti randagi) ma anche umana. Se colpiscono la zona del capo, le tigne microsporiche provocano la formazione di chiazze grandi, tonde non arrossate, in cui i capelli cadono. Le lesioni sulla pelle prova di peli, come è quella dei bambini costituiscono la tinea corporis o cercinata: sono chiazze a cerchi concentrici con margine rilevato eritemato-vescicolo-crostoso, con tendenza a desquamare al centro. Queste micosi sono molto contagiose, soprattutto tra i bambini piccoli e diventano visibili dopo circa 2-3 settimane dal contagio. Le Tricofizie, un’altra variante di tigna, colpiscono la parte interna di peli e capelli e causano nei bambini la formazione di numerose piccole chiazze prive di peli o capelli, di forma irregolare. Sulla cute glabra determinano caratteristiche chiazze composte da anelli concentrici eritemato-vescicolosi e pustolosi. Per guarire è necessario rivolgersi a uno specialista in dermatologia, che prescrive sempre famaci antimicotici – in grado cioè di debellare il fungo – in crema, da applicare localmente per una settimana. Spesso è anche necessario assumere antimicotici per bocca. Inoltre è importante rasare i capelli vanno rasati almeno nella zona malata con un margine di sicurezza. La rasatura periodica allontana il pelo colpito dal fungo e consente una facile medicazione.

Un piede d'atleta … sfortunato
Le scarpe sportive sono indubbiamente comode, ma quando fa caldo è il caso di sostituirle con calzature più fresche e traspiranti. Le scarpe sportive e le sneakers, che le mamme amano per i loro bambini, favoriscono l’insorgenza di una micosi che è conosciuta come “piede d’atleta”. Si presenta con arrossamento e desquamazione, e successivamente macerazione e ragadi della cute tra le dita, soprattutto tra il terzo e il quarto dito. Può essere dovuta a vari tipi di fungo ed è fastidiosa, ma si cura facilmente. È sufficiente effettuare qualche pediluvio con derivati clorati o KMnO4 (permanganato di potassio) 1/10.000. Inoltre è consigliabile applicare tintura di violetto di genziana o fucsina basica, associate ai prodotti antimicotici in polvere disponibili in farmacia. Naturalmente è sempre bene chie...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Guida Genitori