Iperattivita' L'Aquila

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute dei bambini. In questo caso stiamo parlando di iperattivita'. La ADHD e' una patologia che sta diventando sempre piu' comune, da non confondere con un bambino estremamente vivace ma anche sano. Leggi l'approfondimento di www.guidagenitori.it e consulta la lista di specialisti a L'Aquila.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Cooperativa Sociale Xxiv Luglio Onlus
0862 23611 0862 481225
c. Vittorio Emanuele 102
L'Aquila

Informazione fornita da
Lotti Studio Ostetrico - Ginecologico
(085) 421-1040
v. Palermo 135
Pescara

Informazione fornita da
Dr. Prof. Raoul Franchi
0871 330566 085 291112 0871 403273
c. Vitt. Eman. II
Pescara

Informazione fornita da
Dott. Minicucci Marcello
(085) 422-3938
v. Fabrizi 215
Pescara

Informazione fornita da
Centro Medico Polispecialistico L'Aquilone
(086) 231-4848
loc. Campo Pile 1
L'Aquila

Informazione fornita da
Centro Medico Polispecialistico L'Aquilone
(086) 231-4848
loc. Campo Pile 1
L'Aquila

Informazione fornita da
Cooperativa Sociale Xxiv Luglio Onlus
0862 23611 0862 481225
c. Vittorio Emanuele 102
L'Aquila

Informazione fornita da
Piselli Dott. Bruno Adriano
(085) 422-2290
v. Pizzoferrato 12
Pescara

Informazione fornita da
Dr. Stefano Goldoni
(335) 563-4751
v. Croce 197
Pescara

Informazione fornita da
Feragalli
085 4211992 085 36166 085 34184 334 2395607
v. Ancona 25
Pescara

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Quando l’iperattività è una malattia

Pubblicato Giovedì, 08 Ottobre 2009 11:40 Scritto da La redazione

Quando l’iperattività è una malattia

Un bambino vivace non è sempre un bambino malato. Per arrivare ad una diagnosi certa serve uno specialista e prima di ricorrere ai farmaci è importante provare una psicoterapia.

Bambini iperattivi o bambini con deficit dell’attenzione? In realtà le due difficoltà sono presenti allo stesso tempo e sono i due sintomi principali del disturbo del comportamento infantile meglio conosciuto come “Sindrome da iperattività” o ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder), secondo le stime americane la sindrome colpisce il 4% delle popolazione tra i 6 ed i 12 anni, con una predominanza dei bambini sulle bambine.

La diagnosi appartiene allo specialista
Sempre più spesso i bambini estremamente vivaci, vengono definiti impropriamente come bambini iperattivi, senza tener conto che la diagnosi è un atto squisitamente medico e non solo, è riservata allo specialista psichiatra per questo preparato. Nella maggior parte dei bambini i segni del disturbo compaiono prima dei sette anni, ma è con l’ingresso nella scuola elementare che i sintomi mostrano per intero la difficoltà ad aderire alle regole della convivenza. I sintomi vanno inquadrati in base alla predominanza del disturbo ovvero: deficit dell’attenzione o l’iperattività. Le bambine hanno una predominanza del deficit dell’attenzione, i bambini al contrario hanno una predominanza dei sintomi riconosciuti come iperattività e comportamento compulsivo.

I sintomi del deficit dell’attenzione evidenziano:

1. Facile distraibilità e facilità nel dimenticare le istruzioni impartite
2. Mancato ascolto delle istruzioni e difficoltà nell’interagire nel dialogo
3. Fallimento nei compiti scolastici e comunque presenza molti errori
4. Interruzioni delle attività che si stanno compiendo ad esempio durante il gioco
5. Difficoltà nell’organizzare le attività quotidiane
6. Perdita frequente di libri, penne, giochi.
I sintomi della iperattività e del comportamento compulsivo includono:

7. Continua agitazione motoria;
8. Difficoltà a restare seduto al proprio banco in classe o in qualunque altra situazione dove è richiesto di restare seduti
9. Corsa e salti in modo non appropriato
10. Difficoltà a giocare in modo tranquillo senza riuscire a seguire le eventuali regole
11. Parlare eccessivamente interrompendo i discorsi degli altri o esprimendo risposte prima ancora che venga completata la domanda
12. Difficoltà a rispettare il proprio turno se viene richiesta l’attesa.
Deve essere sospettata la sindrome da iperattività se il comportamento disadatto:

1. È presente da più di sei mesi
2. Si riscontra in vari contesti (scuola, casa, parco giochi)
3. Causa problemi di relazione con adulti e bambini.

Le ipotesi sulle cause del problema
Sebbene la genesi della sindrome da iperattività resti ancora un mistero, i ricercatori hanno potuto verificare che il cervello dei pazienti affetti da sindrome ADHD mostrano delle dif...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Guida Genitori